Tomorrow too: Ecor-Research & Tetra Pak Together.

Collaboriamo con ECOR-Research da più di  8 anni. Ma questa volta è stato veramente un onore partecipare ad un avvenimento di respiro internazionale: non solo per l’importanza della celebrazione, ma soprattutto per la carica umana ed emozionale che le giornate dell’11 e 12 dicembre 2012 hanno lasciato nel nostro cuore.

La scintilla che ha fatto scaturire il desiderio di organizzare un evento così importante è un fuoco che arde da 30 anni: esattamente la durata della collaborazione di ECOR-Research con Tetra Pak. L’azienda ha voluto celebrare non solo una partnership così stretta con la multinazionale del nord Europa, ma ha voluto porre le basi per un futuro di ambiziosi progetti: diventare Centro di Eccellenza Mondiale per la Ricerca. L’inizio della realizzazione di un… Sogno.

Tetra Pak, dal canto suo, ha partecipato con tutto l’High Management italiano, accompagnato da Dennis Johnsson: Presidente Worldwide.

Riconfermando la fiducia riposta in questi anni nel nostro studio, ECOR-Research ha deciso di affidarci tutta l’attività di comunicazione, oltre alla supervisione della gestione dell’evento svoltosi in 3 location: azienda, Villa Godi-Malinverni di Lugo di Vicenza e Lanificio Conte di Schio.

I materiali allestiti hanno toccato tutti i rami della Comunicazione: dalla creazione del marchio, all’immagine coordinata, dall’invito ai comunicati stampa, a tutto il below the line necessario ad informare e supportare gli invitati durante la loro 2 giorni di soggiorno.

Concept e filo conduttore dell’evento è stato “rendere partecipi di un Sogno gli Amici che ci affiancano da 30 anni”.

Abbiamo ragionato e lavorato a lungo per ideare, preparare, stampare, confezionare tutti i materiali concordati, ma lo strumento che sappiamo è andato a toccare le emozioni di tutti è stato certamente il cortometraggio di 5 minuti “Tomorrow Too”, diretto da Giuliano Cremasco e prodotto interamente dallo Studio. Proiettato in anteprima alla cena in Villa Godi – alla quale hanno partecipato una cinquantina di invitati selezionati – e al pranzo al Lanificio Conte, questo video ha fatto luccicare gli occhi, e scendere anche qualche lacrima di commozione, alle 300 persone presenti. Le riprese naturali, leggere, ma allo stesso tempo condensato di pensieri e sensazioni, il tono caldo e avvolgente della magistrale voce di Mario Palmieri che ha letto un testo profondo e vibrante scritto da Silvia Pilati per “raccontare” di un Uomo fortunato che scrive della sua vita, dei suoi ricordi e valori, ma soprattutto del suo nuovo Sogno che sta per iniziare… Ci fermiamo qui.

(presto online il cortometraggio in versione italiana e con sottotitoli in inglese)