Ci sono progetti che alimentano la professionalità e allo stesso tempo nutrono l’anima. Sono quei percorsi che offrono l’opportunità di entrare in contatto con realtà virtuose, che sanno scuotere e molto spesso stupire.

Da qualche anno abbiamo l’opportunità di lavorare con Anffas Schio, un rapporto di collaborazione proficuo grazie al quale abbiamo realizzato due progetti dei quali andiamo particolarmente fieri.

Il progetto “In viaggio – I passi di Piter” ha avuto una svolta importante in questi ultimi mesi. A partire dal lavoro sul set per la realizzazione del cortometraggio diretto da Giuliano Cremasco, che ha visto scendere in campo una troupe di professionisti composta da ben 25 tecnici, 18 attori, 20 comparse e tante altre persone che hanno fatto il tifo per supportare questa squadra.

Zamblerlan è una virtuosa azienda vicentina che grazie ad una lunga storia fatta di dedizione e ricerca è oggi un’eccellenza conosciuta in tutto il mondo per la qualità dei prodotti e per lo spirito di innovazione.
Recentemente abbiamo avuto la fortuna di contribuire al racconto di un nuovo capitolo di questo calzaturificio, sempre attento all’evoluzione del mercato e ai nuovi trend. Protagonista è una scarpa, altamente tecnologica, dedicata agli appassionati di trekking che amano percorrere con passo spedito strade, sentieri e percorsi più tecnici.Continua a leggere

“Capindo la late. Transumare di persone e bestie attraverso il tempo sull’Altopiano di Asiago 7 Comuni” è il racconto di un territorio, della vita d’alpeggio che unisce uomini e animali e diventa lavoro attraverso l’esperienza del malgaro. Realizzato in oltre un anno di ricerca, con video interviste e riprese sul campo, “Capindo la late” è il grande affresco sul presente della vita in alpeggio nell’Altopiano di Asiago e, insieme, occasione per riflettere sul valore dell’agricoltura in montagna, strumento di conservazione e presidio del territorio così come opportunità per alcuni giovani che, sempre più spesso, bussano alle porte delle malghe affascinati dal lavoro all’aria aperta e dal contatto con la natura.Continua a leggere

Un’esperienza oltre ogni aspettativa quella vissuta nei tre giorni di riprese per la realizzazione del videoclip di Fabio Cardullo.
Il progetto, basato sul brano “Gli Alberi di Istanbul” che potrà essere ascoltato come singolo a breve, è nato già dall’ascolto delle prime tracce registrate in studio. Parole e arrangiamenti che evocano naturalmente atmosfere, luci, inquadrature che non potevano rimanere solo un pensiero.Continua a leggere